QUALI ALIMENTI SONO NOCIVI PER I NOSTRI GATTI?

Su internet ne leggiamo veramente di ogni tipo!
“Posso dare il ragù ai gatti?”
“Al mio gatto piace un sacco il gorgonzola!
“È vero che se mangia la carne cruda diventa cattivo?

CIBI NOCIVI PER I GATTI

Innanzitutto, NO. Il cane o il gatto non diventano cattivi se mangiano la carne cruda: si tratta, ovviamente, di una leggenda metropolitana.
Ma quali cibi sono nocivi per i nostri gatti? Con nocivi intendiamo che non sono indicati e, a lungo andare o in grandi quantità, possono fare male: certo il vostro gatto non morirà se, quando mangiate il gelato, gli dà una leccata, ma non è comuque un alimento per lui. Vediamone alcuni:

  • latte, latticini e derivati (come formaggio, gelato, panna, yogurt) perché, nonostante ciò che si vede nei film, possono provocare allergie, diarrea e vomito
  • insaccati e grasso del prosciutto perché sono eccessivamente grassi e possono causare obesità, ostruzione delle arterie, infarto
  • cibi preparati in casa o avanzi del pranzo o della cena che possono contenere alimenti tossici o, alla lunga, causare gravi danni ai reni, al cuore e al fegato
  • tonno o altri pesci in scatola per umani che contengono olio e, sono quindi, troppo grassi
  • pasta, pane, biscotti e simili
  • alimenti per gatti pre-confezionati di scarsa qualità che contengono una bassa percentuale di carne
  • stuzzichini premio per gatti. Sappiamo che al vostro gatto piacciono, quindi uno ogni tanto va bene, ma alla lunga, rischiano di compromettere fegato e reni, quindi non abusatene!

CIBI TOSSICI PER I GATTI

Ecco, invece, una serie di alimenti che sono assolutamente tossici per il gatto e che possono causarne anche la morte:

  • carne di maiale o di pollo cruda che possono provocare salmonella o vermi intestinali – tenia
  • dolci e cioccolato che possono causare allergie, obesità, crisi iperglicemiche e diabete
  • spezie, pepe, peperoncino
  • cibi fritti
  • aglio e cipolla
  • caffè
  • albume crudo
  • sale e olio
  • alcolici (dobbiamo davvero spiegarvi il perché?!)

CIBI ADATTI AI GATTI

Quindi, quali cibi può mangiare il gatto? Noi consigliamo sempre di dare ai gatti cibi pre-confezionati: sarete sicuri che i cibi non siano tossici e, soprattutto, che sono appositamente studiati per loro. Potete, comunque, integrare la loro dieta con:

  • albume bollito o tuorlo dell’uovo una volta a settimana per rinvigorire il pelo e fare scorta di vitamina D
  • verdura bollita o al vapore come come piselli, carote, asparagi
  • valeriana
  • frutta come mirtilli, melograno, mela, ananas o zucca, sempre in piccole quantità perché contengono zuccheri
  • carne di bovino cruda, bollita o al vapore , saltuariamente e in piccole quantità
  • calamaretti, gamberetti, tonno, spigola bolliti o al vapore (ATTENZIONE a spinarli bene altrimenti le spine potrebbero soffocare il gatto o perforargli lo stomaco o l’intestino!)
  • pollo bollito (anche qui ATTENZIONE a togliere bene gli ossicini che, essendo piccoli, possono forare l’apparato digerente o causare soffocamento)
  • riso bollito o al vapore in piccole quantità

CHIEDETE SEMPRE AL VETERINARIO O ALLA VETERINARIA

Se avete qualsiasi dubbio su quali cibi possa mangiare il gatto o quali cibi siano nocivi, infine, vi ricordiamo di chiedere sempre al medico veterinario che è qualificato per darvi tutte le indicazioni in merito e di non affidarvi ai consigli di sconosciuti su internet. Per il resto… Buon appetito!

ATTENZIONE!

Questo articolo è stato redatto con lo scopo di fornire brevi consigli generici di natura informativa a chi possiede o vuole adottare un animale e di condividere esperienze e opinioni. Ricordiamo, quindi, che per il benessere e la salute dei vostri animali, suggerimenti di questo tipo non sostituiscono la consulenza e la visita di un veterinario che rimane sempre figura di riferimento in caso di dubbi o problemi.
L’associazione A.D.A. Gaeta non fornisce consulenze mediche o medico-veterinarie on-line su questa o su altre piattaforme e non pubblica richieste da parte di terzi inerenti alla salute del proprio animale: commenti o post con richieste di consigli di natura medica o medico-veterinaria sulle proprie piattaforme verranno immediatamente rimossi.
Se l’articolo vi è piaciuto e volete condividerlo o dirci cosa ne pensate potete rimanere in contatto con noi sule nostre piattaforme Facebook, Google+ e YouTube.

Inizia a scrivere e premi invio

Questo sito si avvale dell'uso di cookie anche di terze parti. Vi preghiamo di prendere visione dell'informativa estesa per maggiori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi